I supporti per microfono sono tra le apparecchiature più sottovalutate nel mondo dell’audio. La maggior parte delle persone pensa che siano tutti più o meno uguali, ma i professionisti ti diranno diversamente.

Se usi il supporto sbagliato o di bassa qualità, puoi dire addio al tuo costoso microfono perché potrebbe ribaltarsi.

Questo articolo offre una guida di base ai supporti microfonici, rivelando i sette diversi tipi e le configurazioni per cui sono più adatti.

Che cos’è un supporto per microfono?

I supporti per microfono esistono da oltre 100 anni. Nessuno in realtà li ha “inventati” poiché alcuni dei primi microfoni avevano supporti non rimovibili integrati nei microfoni stessi. Il concetto di supporto è nato con l’invenzione del microfono.

Oggi, la maggior parte delle aste microfoniche è indipendente. Il loro scopo è quello di fungere da supporto per il microfono in modo da non doverlo tenere in mano. Probabilmente non hai mai visto qualcuno in uno studio di registrazione tenere il microfono per mano, questo perché può provocare vibrazioni indesiderate che rovinano la ripresa.

Correlati: come funzionano i microfoni?

I supporti per microfono sono molto utili nelle registrazioni in cui qualcuno non è in grado di usare le mani, come un cantante che sta suonando uno strumento allo stesso tempo. Sono anche ideali per quando vengono registrate più sorgenti sonore, come un coro o un’orchestra.

Come con qualsiasi attrezzatura, c’è una gamma di supporti per microfono e alcuni sono più adatti a diversi tipi di configurazioni. Diamo un’occhiata ai sette tipi di aste microfoniche.

Supporti per treppiede

L’asta microfonica a treppiede è una delle più comuni, quindi rientra nella categoria degli “supporti standard”. Vedrai spesso questo supporto per microfono in studi di registrazione, palchi dal vivo, eventi e programmi TV.

Il design è molto semplice. Ha un palo dritto con un supporto nella parte superiore e puoi regolare l’altezza. Nella parte inferiore ci sono tre piedini che si piegano facilmente dentro e fuori per l’imballaggio e l’installazione. Sono anche relativamente convenienti.

Lo svantaggio dei supporti per treppiedi; puoi inciampare nei piedi se non stai attento. Ciò può causare il ribaltamento e il microfono va. Cerca piedini in gomma con scanalature, come il treppiede On-Stage MS7700B mostrato sopra, perché ridurrà il movimento.

Supporti con base rotonda

Questo è un altro supporto standard comunemente usato e conveniente. Il palo di uno stativo a base rotonda è identico a quello di uno stativo a treppiede, e al posto dei piedi ha una base cilindrica oa cupola. Quello mostrato qui è il supporto con base rotonda a forma di cupola Pyle PMKS5.

Gli artisti tendono a preferire i supporti con base rotonda rispetto ai supporti per treppiedi, specialmente durante gli spettacoli dal vivo, poiché non è così probabile che ci si inciampi sopra. Se la base è troppo ampia, tuttavia, avvicinarsi al microfono può risultare scomodo e dovrai assumere una posizione curva.

La stabilità di un supporto con base rotonda dipenderà dal materiale e dal peso della base. È preferibile una base di metallo, ma sarà pesante da trasportare.

Supporti a braccio per treppiede

Un supporto per treppiede ha la stessa metà inferiore di un supporto per treppiede standard, ma c’è un’asta aggiuntiva attaccata alla parte superiore del palo verticale, nota come braccio del braccio.

Il braccio del braccio è ciò che rende flessibile un treppiede e spesso più comodo da usare poiché hai più libertà di inclinare il microfono. Inoltre, c’è poco rischio di inciampare nei suoi piedi a causa della portata estesa, come mostrato con il supporto per braccio regolabile Amazon Basics sopra. I cantanti usano anche questo supporto mentre sono seduti.

Supporti sopraelevati

I supporti sospesi hanno una struttura più robusta e complessa rispetto a qualsiasi altro discusso qui. Il che li rende il tipo di asta microfonica più costoso.

La base è costituita da un solido pezzo triangolare di acciaio o da diverse gambe in acciaio, come mostrato con il supporto a braccio per braccio SB96 sul palco sopra, e sono sempre dotate di ruote bloccabili. Ciò consente di spingere il supporto senza doverne sollevare il peso.

Simile al supporto del treppiede, ha un braccio del braccio, ma si estende molto di più. Questo è il motivo per cui sentirai spesso parlare di “spese generali” quando si parla di registrare la batteria. Questo è il supporto utilizzato per catturare il suono collettivo di una batteria perché si estende in lungo e in largo.

Il supporto è più regolabile di qualsiasi altro supporto. Accoppia questo con la portata del braccio del braccio e puoi ottenere alcuni angoli estremi con il microfono. Un supporto sospeso è ideale anche per microfoni più pesanti, come i condensatori.

Supporti a basso profilo

I supporti a basso profilo, o supporti microfonici corti, sono come le versioni più piccole dei supporti per treppiede. Funzionano allo stesso modo dei supporti a braccio per treppiede, ma tutto ciò che riguarda il supporto a basso profilo è più corto, come mostrato con il supporto a basso profilo Stage Rocker SR610121B sopra.

Questi supporti vengono in genere utilizzati per registrare sorgenti sonore a livello del suolo, come le grancassa. Da qui il nome “basso profilo”.

Supporti da tavolo

Se guardi podcast o live streaming, probabilmente hai visto questo tipo di asta per microfono. Un supporto da tavolo è come un mini supporto per microfono standard.

Correlati: il miglior microfono per il podcasting

La base sarà rotonda come un supporto rotondo come il supporto da tavolo 3-in-1 Bilione sopra o avrà tre gambe come un treppiede. Molti di essi possono anche essere fissati su una superficie con viti.

Di solito c’è un palo corto e regolabile nel mezzo con un supporto in alto. Ma alcuni supporti da tavolo hanno anche un piccolo braccio.

Stand speciali

Supporti speciali è un termine generico per qualsiasi tipo di asta microfonica che non rientri in una delle categorie principali sopra menzionate.

Gli stativi microfonici da parete e da soffitto sono buoni esempi. La base viene montata su una parete o un soffitto con viti, e di solito ci sono due pali collegati, vale a dire i bracci verticali e orizzontali, il che lo rende molto flessibile. Questi sono spesso usati per trasmissioni o voci fuori campo.

Altri supporti speciali includono quelli con basi a clip. Invece di posizionarlo a terra o montarlo su una superficie, puoi agganciarlo a qualcosa come il bordo di una scrivania. Questi sono ottimi per viaggiare poiché sono leggeri e veloci da installare.

Anche i supporti per microfono progettati per particolari sorgenti sonore rientrano in questa categoria. Ad esempio, supporti per asta a doppio microfono per la registrazione di due sorgenti sonore contemporaneamente e supporti per microfono con supporto per il collo che si adattano al collo.

Il supporto del microfono è importante

Come puoi vedere, i supporti per microfono sono diversi e avrai usi diversi dai sette diversi tipi. Non commettere l’errore di sottovalutare l’importanza di un’asta per microfono nella tua prossima registrazione.

Una guida ai 7 tipi di aste per microfono